Logo Agenzia Viaggi Rotaliana
Agenzia partner di Logo Geo Travel Network

LE PERLE DEL TIRRENO: ELBA E GIGLIO

Partenze

9/5/19

Descrizione

 

1° giorno: giovedì 9 maggio

PIOMBINO/ ISOLA D'ELBA: PROCCHIO – MARCIANA- MARINA DI CAMPO - LACONA

Nel primo mattino ritrovo e partenza in pullman per la Toscana via autostrada Bologna-Firenze. Arrivo a Piombino ed imbarco sul traghetto per l’Elba. Dopo circa un’ora di navigazione, arrivo a Portoferraio. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate e pranzo.Pomeriggio dedicato alla visita guidata della parte occidentale dell’Isola, dalle stupende bellezze naturali e paesaggistiche, con alcune soste durante l’itinerario: Procchio, Isolotto della Paolina, Marciana Marina, graziosissimo paese di pescatori, con il suo caratteristico porticciolo dominato dalla Torre Pisana del XII secolo. Si continua passando per i paesini più caratteristici della costa occidentale, in ordine: S. Andrea, Chiessi, Pomonte Fetovaia, Secchetto, Cavoli fino ad arrivare a Marina di Campo, oggi il centro balneare più frequentato dell’isola, grazie alla sua lunga e bianchissima spiaggia. Breve sosta e tempo libero. Infine Lacona sul golfo omonimo con un bellissimo panorama. Rientro in hotel per la cena. Serata a disposizione. Pernottamento.

2° giorno: venerdì 10 maggio

ISOLA D'ELBA: SAN MARTINO – PORTO AZZURRO - PORTOFERRAIO / GROSSETO

Prima colazione. Al mattino incontro con la guida e visita alla Villa Napoleonica di San Martino, residenza estiva dell’imperatore durante l’esilio. Proseguimento per Porto Azzurro con una breve sosta in località Mola per la visita ad un'Azienda Agricola con una piccola degustazione dei vini D.O.C. prodotti tipici dell'Elba. Arrivati a Porto Azzurro, passeggiata nel centro storico della ridente cittadina dominata dalla Fortezza spagnola di San Giacomo oggi penitenziario, il cui centro è caratterizzato da un meraviglioso lungomare. Inoltre si potrà visitare la collezione di minerali e pietre dure Giannini con il piccolo museo dei minerali. Pranzo in ristorante a base di pesce. Trasferimento al porto di Portoferraio ed imbarco in nave per Piombino, salutati dalle imponenti fortezze di Portoferraio. In serata arrivo a Grosseto, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

3° giorno: sabato 11 maggio

ISOLA DEL GIGLIO

Dopo la prima colazione partenza in pullman per l’Argentario, selvaggio promontorio che racchiude le lagune di Orbetello. Arrivo a Porto Santo Stefano, dove ci si imbarca per l’Isola del Giglio. Dopo poco più di un’ora di navigazione sbarco e inizio visita panoramica in pullman locale con soste nei centri più suggestivi: Giglio Porto, antico paesino di pescatori, è la frazione più vivace e colorata dell’Isola. Caratteristici sono l’antica torre di avvistamento, le botteghe colorate lungo la passeggiata ed i locali con terrazza sul mare. Proseguimento alla volta di Giglio Castello, caratteristico borgo medievale, che si trova sulla sommità dell'isola. Il Castello ha la struttura di un tipico borgo medievale con porta d'accesso, mura e torri d'avvistamento con strepitoso panorama sul mare. Dal Giglio Castello si scende in direzione della baia del Campese. Già dalla strada, a tratti, appare la baia in tutta la sua bellezza. La vita di Giglio Campese si svolge in funzione della sua spiaggia, tutte le strutture e le abitazioni sono infatti raccolte immediatamente alle spalle della spiaggia.Pranzo in ristorante con specialità marinare.Nel pomeriggio tempo a disposizione quindi imbarco per il ritorno sulla terraferma. Cena e pernottamento in albergo.

4° giorno: domenica 12 maggio

MAREMMA: PITIGLIANO E SOVANA

Al mattino escursione nella suggestiva “terra maremmana”. Dopo un breve tragitto, appoggiato su uno sperone di tufo, al confine tra Toscana e Lazio, appare Pitigliano: splendido borgo le cui case si confondono con la roccia sottostante e viceversa. Tempo a disposizione per la scoperta del centro lungo le sue strade ben lastricate si potranno ammirare il Palazzo Orsini, la Cattedrale, le colonne dell'acquedotto romano ed il ghetto ebreo. Proseguimento per Sovana. Oggi il paese medievale si presenta perfettamente ristrutturato con una lunga via che dai ruderi dell'antica Rocca Aldobrandesca porta prima alla Piazza del Pretorio, fino a giungere alla Cattedrale.Pranzo tipico maremmano. Nel pomeriggio viaggio di rientro.

Galleria immagini

Torna all’elenco delle offerte